I benefici del vino per la salute

Da millenni, il vino è parte fondamentale della nostra cultura e della nostra vita. Conosciuto come un prodotto ricco di storia, tradizione e sapore, è stato oggetto di numerosi dibattiti legati ai suoi effetti benefici per la salute, se consumato con moderazione. D’altra parte, molti sostengono che bere alcolici possa essere molto pericoloso e persino portare alla dipendenza con conseguenze molto gravi. In questo articolo esamineremo come il vino può aiutare a migliorare la nostra salute e come consumarlo in modo responsabile.

  1. Azioni cardioprotettive del vino

Il vino è stato a lungo considerato una bevanda benefica per il cuore, soprattutto quando consumato con moderazione. Una ricerca condotta dall’Università di Harvard ha dimostrato, infatti, che bere un bicchiere di vino al giorno può ridurre il rischio di malattie cardiovascolari come l’infarto del miocardio e l’ictus, mentre altri studi hanno rilevato una correlazione tra il suo consumo moderato e livelli più bassi di trigliceridi e pressione sanguigna. Queste proprietà benefiche sono favorite dai flavonoidi in esso contenuti, sostanze naturali anti-ossidanti e anti-invecchiamento.

  1. Benefici antiossidanti del vino

Gli anti-ossidanti sono importanti per la salute, perché aiutano a proteggere le cellule dai danni causati da radicali liberi. Il vino rosso contiene un particolare tipo di antiossidante chiamato proantocianidine che può avere effetti protettivi contro le malattie cardiovascolarirafforzare e riparare il tessuto connettivomigliorare la circolazione del sangue, rafforzando le pareti dei vasi sanguigni, moderare le reazioni allergiche e infiammatorie, diminuire il rischio relativo ad alcune forme di cancro. Inoltre, alcuni studi hanno dimostrato che i flavonoidi presenti nel vino possono anche avere un effetto protettivo sulle articolazioni e sull’apparato digerente.

  1. Vino come antivirale

Negli ultimi anni, gli scienziati stanno studiando anche gli effetti antivirali del vino. Alcuni studi hanno mostrato che i composti fenolici in esso presenti, in particolare il resveratrolo, svolgono molti effetti biologici, tra cui anche una attività antivirale. A tal proposito, numerose sperimentazioni hanno dimostrato che sono in grado di interferire con la replicazione dei virus erpetici, del citomegalovirus e dei virus influenzali, possono avere, inoltre, un impatto sulla replicazione dell’HIV e dell’epatite C, due virus potenzialmente letali. Queste scoperte sono state fatte in laboratorio e non si sa ancora se questi risultati si tradurranno in benefici clinicamente significativi per gli esseri umani.

Le ricerche universitarie sulle proprietà benefiche del vino

Gli scienziati stanno ancora esplorando i vari modi in cui il vino può influenzare positivamente la salute umana. Recentemente un team di ricercatori della Harvard Medical School ha scoperto che il consumo moderato di vino può ridurre il rischio di demenza nella popolazione anziana, mentre altri studi stanno esaminando gli effetti benefici del vino sulla prevenzione del cancro, sui benefici che apporta al sistema immunitario e neurologico. Uno studio condotto dall’Università della California, ad esempio, ha rivelato che bere vino rosso con moderazione stimola il rilascio di endorfine e, di conseguenza, rende più rilassati e felici. Anche il Dipartimento Scienze Cliniche “Luigi Sacco” dell’Università degli Studi di Milano ha evidenziato le doti benefiche del vino rosso e in particolare dei polifenoli in esso contenuti che contrasterebbero lo sviluppo di malattie nell’apparato cardiovascolare. Una ricerca condotta dall’Università di Magonza ha dimostrato, invece, che il vino bianco protegge i vasi sanguigni e migliora la circolazione rendendo il sangue più fluido ed evitando la formazione di trombi. Sulla scorta di quanto appena letto, appare evidente che, per l’attività anti-ossidanteanti-infiammatoriaanti-virale e immunomodulante, bere un buon bicchiere di vino ai pasti, se non si hanno particolari problemi di salute o altri che ne vietino l’assunzione, potrebbe apportare benefici al nostro organismo.

Come consumare il vino in modo moderato

Bere il vino in modo moderato significa limitare il consumo a un massimo di due bicchieri al giorno per gli uomini e un bicchiere al giorno per le donne. Bere troppo può portare ad effetti collaterali come problemi di memoria, alterazione dello stato mentale, danni all’apparato digerente, al fegato e altri problemi di salute associati all’abuso di alcol. È importante notare che gli effetti protettivi del vino sono solo evidenti quando si beve con moderazione. Nonostante i benefici, infatti, l’abuso di alcol può causare gravi problemi di salute. Il vino può essere un modo piacevole per godersi un pasto o per condividere un momento con amici, ma bisogna ricordare sempre che la sua assunzione va dosata con cura.

Consumo del vino in gravidanza

E’ prudente escludere del tutto il consumo di alcolici nelle donne in gravidanza.

Il feto, non essendo dotato di enzimi in grado di metabolizzare l’alcol (principalmente l’alcol deidrogenasi), subisce effetti dannosi a livello cerebrale e sui tessuti in via di sviluppo anche attraverso una significativa interferenza sui normali processi di sviluppo fisico (causando malformazioni) e intellettivo (generando ritardo mentale) in maniera più o meno grave in relazione alle quantità di alcolici consumati.

Condividi l'articolo con i tuoi amici

Dott. Massimo d'Angelo nutrizionista

Dott. Massimo d'Angelo

DIETISTA NUTRIZIONISTA

Visite specialistiche a Milano, Padova, Bologna e Firenze.

Telefono: 3277728159

Dimagrimento localizzato: cosa funziona

Molte persone vorrebbero eliminare la pancetta con gli addominali ma è poco controllabile decidere dove perdere peso. Attenzione a non esagerare: l’acido lattico ostacola lo smaltimento del grasso

Leggi di più

Cosa sapere sull’endometriosi

L’endometriosi è una condizione medica grave e spesso dolorosa che colpisce milioni di donne in tutto il mondo. Si stima che fino al 10% delle donne in età riproduttiva siano affette da endometriosi, una malattia cronica che può causare dolore cronico, infertilità e altri sintomi.

Leggi di più

I benefici del vino per la salute

Da millenni, il vino è stato una parte fondamentale della nostra cultura e della nostra vita. Conosciuto come un prodotto ricco di storia, tradizione e sapore, il vino può anche offrire una serie di benefici per la salute se consumato con moderazione.

Leggi di più