Uova sode con asparagi: Per ipotiroidismo ma non solo 

Uova sode con asparagi Per ipotiroidismo ma non solo

Uova sode con asparagi: Per ipotiroidismo ma non solo e controindicazioni.

Quella delle uova sode con asparagi risulterà una ricetta non solo gustosa ma anche funzionale per una stimolazione metabolica.

L’uovo sodo andrà a stimolare la reattività tiroidea e surrenalica, quindi come detto sopra stimolerà tutte le reazioni metaboliche sorretto da ferro e vitamina C del prezzemolo.

L’intenso stimolo metabolico esercitato da questa preparazione potrà essere sfruttato:

  • Nell’ipotiroidismo
  • in dieta dimagrante
  • nel diabete in assenza di danni renali
  • nella ginecomastia adolescenziale maschile

Trova controindicazioni:

  • nelle allergie
  • stati di ipersurrenalismo
  • ipertensione arteriosa
  • nella gotta
  • calcolosi biliare e renale
  • epilessia
  • gravidanza e allattamento
  • gastrite

RICETTA UOVA SODE CON ASPARAGI:

  1. Pulire gli asparagi utilizzando un pela patate per la parte più esterna. La parte più coriacea sarà asportata da un coltello.
  2. Immergere gli asparagi in una casseruola con acqua bollente, poi scolarli e adagiarli in un piatto.
  3. Preparare una salsa amalgamando le uova sode schiacciate con una forchetta, un ciuffo di prezzemolo crudo tritato a mano, un cucchiaino di olio extravergine di oliva e aggiungerlo nel piatto con gli asparagi lessi

In situazioni di marcato ipotiroidismo, un pasto che stimolerà energicamente la tiroide potrà essere composto da:

  • due uova sode
  • dieci asparagi
  • 150g di pesce in padella
  • una pera

Condividi l'articolo con i tuoi amici

Dott. Massimo d'Angelo nutrizionista

Dott. Massimo d'Angelo

DIETISTA NUTRIZIONISTA

Milano, Viale Vittorio Veneto 22. Tel. 02 80889691

Noventa Padovana (PD), Via Risorgimento 14. Tel. 049 4907375

Grasso viscerale emergenza sanitaria

Grasso viscerale: Emergenza sanitaria

Il grasso viscerale è un vero e proprio organo endocrino e dal punto di vista istologico è un tessuto connettivo, ovvero di sostegno e di connessione fra organi e parti di organi.
Questo tessuto adiposo è costituito da adipociti che sono incaricati di sintetizzare i trigliceridi, immagazzinarli e rilasciarli in caso di bisogno sotto forma di acidi grassi e glicogeno.

Leggi di più